Malore in treno, muore un uomo mentre stava per raggiungere il luogo di vileggiatura. Il dramma è avvenuto sul regionale Trenitalia partito da Napoli Centrale e diretto in Calabria. Poco dopo la stazione di Battipaglia un uomo di 69 anni, Donato Gregorio residente a San Giorgio a Cremano si è sentito male a seguito di un arresto cardiaco. Gli altri passeggeri hanno fatto scattare l’allarme. Per soccorrerlo il convoglio, diretto a Reggio Calabria, si è fermato alla stazione di Paestum dove è stato organizzato il soccorso. I volontari delle ambulanze di Croce Rossa e Croce Gialla non hanno potuto far altro che costatarne l’avvenuto decesso. Il dramma si è consumato in pochi interminabili minuti. La notizia riportata da Il Mattino.

Gregorio aveva preso il Treno a Napoli Centrale, come aveva fatto tante altre volte per raggiungere Ascea, nota località balneare del Cilento, dove forse doveva trascorrere qualche giorno di vacanza. Purtroppo un atroce destino lo ha strappato per sempre all’amore e all’affetto dei suoi cari. Dopo le formalità di rito la salma del 69enne é stata subito liberata e restituita ai familiari. Il decesso è avvenuto per un malore improvviso che non ha lasciato scampo all’uomo.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.