Dpcm, duro attacco di De Luca a De Magistris:«Non capisce nulla»

E’ un duro attacco quello lanciato dal governatore Vincenzo De Luca al sindaco di Napoli Luigi De Magistris. Le parole, di fuoco, usate in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera dove è tornato sulla situazione sanitaria in Campania e sugli scontri di venerdì sera.  Le misure prese dal Dpcm firmato dal presidente del consiglio dei ministre Giuseppe Conte contengono «misure più restrittive tra quelle che si potessero adottare. Chiudere tutto per un mese per frenare il contagio o prendere misure vigorose ma parziali».

Su quanto accaduto a Napoli di venerdì sera, lo stesso presidente della regione Campania ha poi alzato il tiro, attaccando duramente il sindaco partenopeo Luigi De Magistris, aggiungendo che «Parla di cose ci cui non capisce nulla» e definendolo «l’espressione del più grande disastro amministrativo d’Italia» e che «dovrebbe essere messo in quarantena per i prossimi 20 anni».