Ginevra, arriva la splendida notizia dalla Germania: operazione riuscita. La folla esulta in strada

La bella notizia è giunta alla fine della messa e all’inizio della fiaccolata che era in corso in questi minuti a Melito: l’operazione per la piccola Ginevra è andata bene. La bimba è rimasta per oltre 7 ore sotto i ferri e da pochi minuti è uscita dalla sala operatoria sana e salva. La folla ha reagito con uno spontaneo e liberatorio applauso alla bellissima notizia giunta direttamente dall’ospedale di Hannover in Germania.

Un delicatissimo intervento per la piccola di Melito per asportare il tumore al cervello diagnosticatole nel 2015: dopo un anno e mezzo di cure con due cicli di chemio – prima al Pausillipon di Napoli, poi al Bambino Gesù e al Gemelli di Roma – il peggioramento delle sue condizioni ha portato la famiglia all’unica soluzione possibile, l’intervento in Germania per avere una speranza.

Ginevra, il papà: “Tolti i drenaggi dalla testa, medico è in contatto con i rianimatori”

E’ stata celebrata una messa di preghiera nella chiesa Madonna delle Grazie di Melito, e dopo è partita anche una fiaccolata. Il papà ha aggiornato mano mano la famiglia e la comunità melitese sulle fasi dell’operazione direttamente sui social.

Servizio a cura di Nicola Marrone, Guido Pianese, Antonio Mangione

La foto della fiaccolata per Ginevra a Melito La storia di Ginevra (Nicola Marrone)

 

Il video della fiaccolata

Fiaccolata e preghiere per Ginevra

Messa di preghiera e fiaccolata, Napoli in ansia per la piccola Ginevra: da oltre 7 ore in sala operatoriaGli aggiornamenti——->https://bit.ly/2NirUGc

Publiée par InterNapoli.it sur Mardi 29 octobre 2019

La storia di Ginevra

Lei è Ginevra, ha 7 anni ed abita a Melito con la sua sorellina e i suoi genitori, storici combattenti nella trincea della terra dei fuochi. Nel 2015, la triste scoperta di un astrocitoma pilocitico prechiasmatico al cervello sconvolge le loro vite.

Dopo vari interventi e 18 mesi di devastanti chemioterapie, che avevano portato ad un’importante riduzione del tumore, la piccola Ginevra sembrava uscita dal tunnel, e lei e la sua famiglia sembravano aver ritrovato una vita normale, quasi serena. Purtroppo da maggio 2019 il mostro è tornato più cattivo di prima e la situazione è diventata allarmante, tanto da rendere necessario un intervento delicato e tempestivo. Questo intervento avrà un costo di 55.000 euro e verrà fatto il 29/10/2019 presso la clinica INI di Hannover, dove un equipe specializzata di neurochirurghi noti in tutto il mondo, cercherà di estirpare del tutto il male che da 5 anni affligge le loro vite, portando devastazione mentale e tristezza assoluta!

Gli articoli su Ginevra

Ginevra chiama, Napoli risponde: i cantanti che hanno risposto ‘presente’ alla serata di beneficenza

 

«Ultima tac negativa, ho vinto il mostro», Mario Forte dà la bella notizia dopo il concerto per Ginevra