Incidente aereo per Kobe Bryant, la morte del campione predetta in un cartone animato del 2016

Kobe Bryant e sua moglie Vanessa avevano un patto: «Non sarebbero mai saliti insieme su un elicottero». A parlare è un amico di famiglia della coppia che, intervistato da People, ha rivelato altri particolari sull’utilizzo dell’elicottero da parte dell’ex stella del Nba. La fonte ha raccontato che Kobe volava solo con il pilota Ara Zobayan, alla guida del velivolo nel tragico incidente costato la vita a 9 persone domenica scorsa a Los Angeles.

 

«Dopo il ritiro dalla NBA nel 2016 il suo desiderio più grande era dedicarsi a moglie e figlie – ha aggiunto – Kobe Bryant era un papà molto attento e sperava in un futuro luminoso per le sue figlie». In un’intervista del 2018, Bryant aveva dichiarato di utilizzare l’elicottero per evitare di restare bloccato nel traffico e dedicare più tempo alla famiglia.

Sembra uno scherzo del destino alla luce delle dichiarazioni fatte. Inoltre la morte di Kobe Bryant sembra essere stata predetta in un cartone animato del 2016 della serie “Legends of Chamberlain Heights” trasmesso su Comedy Central. L’episodio, intitolato “End of Days”, è stato trasmesso originariamente il 16 novembre 2016,

Il link all’episodio sul sito Web di Comedy Central non funziona più. Inoltre, è stato eliminato anche quello che sembrava essere un video della clip sulla loro pagina Facebook. La decisione di rimuovere la clip, come riportato dal sito de IlMessaggero.it, è stata per rispetto per la famiglia Bryant, secondo un tweet dell’account Twitter ufficiale di Legends of Chamberlain Heights.

«Una volta per colpa del traffico ho perso la recita scolastica di mia figlia», dichiarò l’ex giocatore dei Lakers. Una scelta, quella di utilizzare l’elicottero, mai condivisa a pieno dalla moglie Vanessa.

Tragedia senza fine, oltre Kobe Bryant e sua figlia Gianna: sterminata la famiglia Altobelli

E’ morto Kobe Bryant, 41 anni, in un incidente in elicottero in California, nella contea di Los Angeles. Nove le vittime, tra cui anche la figlia della leggenda del basket, Gianna Maria. Bryant, secondo Tmz, era a bordo del suo elicottero privato. Il velivolo ha preso fuoco una volta precipitato e inutili sono stati i soccorsi. Gianna Maria, 13 anni, era un astro nascente del basket femminile.

Le autorità californiane hanno reso noto anche i nomi delle altre sette vittime, oltre Kobe Bryant e sua figlia Gianna.

Si tratta di John Altobelli, allenatore di baseball all’Orange Coast College, sua moglie Keri e la loro figlia adolescente Alyssa. Sull’elicottero c’era anche un allenatore di basket femminile dell’accademia di Bryant, Christina Mauser. Presenti anche Sarah Chester e sua figlia adolescente Payton, oltre al pilota, Ara Zobayan, rimasto ucciso.

Tragedia senza fine, oltre Kobe Bryant e sua figlia Gianna: sterminata la famiglia Altobelli