Incubo e terrore durante il concerto di Sal Da Vinci, è stata fatta giustizia per una donna

Ha continuato a infastidire e minacciare l’ex convivente nonostante il divieto di avvicinamento. Per un 40enne di Cervinara sono scattati gli arresti domiciliari, in ottemperanza di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Avellino. Il 40enne, responsabile di maltrattamenti in famiglia ed inosservanza degli obblighi di assistenza familiare, a poca distanza di tempo dall’esecuzione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento alle persone offese, ha violato a più riprese le prescrizioni a lui imposte, rendendosi responsabile di episodi di avvicinamento molesto nei confronti della donna. L’uomo aveva aggredito l’ex convivente e il fratello durante il concerto in piazza di Sal Da Vinci lo scorso agosto.