Riaprono le spiagge, le regole da seguire: accesso solo su prenotazione

delle sCon un’ordinanza in notturna il governatore Vincenzo De Luca ha riaperto gli stabilimenti balneari e le spiagge ella Campania. Con tutta una serie di prescrizioni da rispettare.  «Per favorire un accesso contingentato l’accesso avverrà con prenotazione (eventualmente on line), anche per fasce orarie. Si prevede la registrazione degli utenti con l’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni, anche allo scopo di rintracciare retrospettivamente eventuali contagi. Per evitare code o assembramenti alle casse, deve essere favorito l’utilizzo di sistemi di pagamento veloci o con carte prepagate o attraverso portali/app web in fase di prenotazione». Gli accessi dovranno essere riorganizzati impedendo l’accesso in caso di temperatura superiore a 37,5°C». Dal canto loro, «gli utenti indossano la mascherina al momento dell’arrivo, fino al raggiungimento della postazione assegnata e analogamente all’uscita dallo stabilimento».

Rispettare il distanziamento sulle spiagge

In spiaggia, «al fine di garantire il distanziamento di almeno un metro nello stabilimento, le attrezzature balneari sono installate in modo tale che sia sempre garantita la misura di distanziamento sociale. A tal fine deve essere assicurato un distanziamento tra gli ombrelloni  in modo da garantire una superficie di almeno 10 metri quadrati per ombrellone. Allo stesso modo, «tra le attrezzature di spiaggia (es. lettino, sdraio, sedia), non allocate nel posto ombrellone, deve essere garantita la distanza minima di 1,5 metri».

Vietati i giochi di gruppo

E ancora, «per le cabine, va vietato l’uso promiscuo ad eccezione dei membri del medesimo nucleo familiare. Si prevede inoltre un’adeguata igienizzazione delle spiagge fra un utente e il successivo; per il servizio di bar e ristorazione si raccomanda l’attivazione di un servizio di delivery su ordinazione, suggerendo comunque di tenere all’aperto l’area di somministrazione». Tra le varie attività, se «è vietata la pratica di attività ludico-sportive e giochi di gruppo che possono dar luogo ad assembramenti (es. balli, degustazione a buffet,  feste/eventi), sono consentiti gli sport individuali che si svolgono in spiaggia o in acqua praticati sempre nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale».

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook