M5S di Mugnano attacca Sarnataro: “A che titolo ha offerto un lavoro a Romito?”

Scoppia la polemica politica dopo l’esposto in procura di Alfredo Romito contro il sindaco di Luigi Sarnataro. In seguito alle dichiarazioni del primo cittadino di Mugnano, il consigliere d’opposizione Umberto Zucconelli ha attaccato l’operato dell’amministrazione: “Sarnataro dice di aver ricevuto un colpo basso da Romito. Dice di aver offerto un lavoro ad Alfredo, ma a che titolo e con quali procedure si è attivato? Il sindaco non deve barattare diritti: se Romito ha diritto ad una casa popolare deve averla. – ha dichiarato l’esponente del Movimento Cinque Stelle – Noi abbiamo dovuto esercitare pressioni sull’amministrazione attraverso interrogazioni e richieste via Pec. Tutto ciò è stato necessario per completare un iter che doveva far decadere l’attuale occupante di via Manzoni. Di fatto l’Iacp ha sancito la mancanza di diritto dell’attuale occupante”.

Zucconelli ha sottolineato l’impegno della sua forza politica negli anni: “E’ stato un travaglio lunghissimo che è partito dal 2004, Romito non sarebbe finito in mezzo alla strada se le amministrazioni fossero state solerti. Sarnataro ha affrontato questa situazione in modo lento e svogliato, lui ha costretto Romito ad andare in causa”.