Mascherine obbligatorie, De Magistris attacca De Luca: “Non fanno bene alla salute”

Negozi chiusi e multe da 1000 euro, scontro De Luca-De Magistris:
Lo scontro

”Credo che la mascherina all’aperto è utile che sia obbligatoria se ci sono persone vicine, ma non quando cammini da solo o sulla spiaggia o di notte sul lungomare deserto anche perché credo che la mascherina h24 non faccia un gran bene alla salute”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Mattino5, commentando l’ordinanza del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che da ieri ripristina l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto sul territorio regionale.

Lo scontro tra De Magistris e De Luca sulle mascherine

   ”La preoccupazione dopo i viaggi dell’estate è aumentata anche in Campania”– ha affermato. “La bolla della propaganda del lanciafiamme è evaporata perché si è capito che non era il tema. Gli italiani e dunque i napoletani e i campani devono capire che la prevenzione più alta è il distanziamento. Credo sia la misura più efficace, poi la mascherina e l’igiene. Io – ha aggiunto – sono sempre perché ci sia un punto di equilibrio che il presidente fa fatica a trovare”.
De Magistris è tornato a sottolineare che ”in Campania si fanno pochi tamponi. Su questo De luca tace. In questo momento la Campania è la regione con molti contagi ma si fanno pochi tamponi ed è così da otto mesi”. 

Il Governatore chiede più controlli

Il governatore Vincenzo De Luca scrive al ministro dell’Interno chiedendo di definire un piano di impegno straordinario delle forze dell’ordine per garantire il rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza anti Covid.
“Sollecitiamo il ministro – si legge nella lettera inviata il 23 settembre – a comunicare il piano, in quanto come più volte segnalato, ogni misura sarà vana se non sarà assicurato un capillare controllo sul territorio in ordine all’osservanza delle prescrizioni volte al contenimento dei contagi. Si rinnova pertanto la richiesta di un impegno straordinario delle Forze dell’Ordine in campo e di un incremento numerico delle stesse, indispensabili all’efficacia delle attività di controllo inerenti all’emergenza”.
Ieri De Luca ha firmato un’ordinanza che impone in Campania, fino al 4 ottobre, l’uso delle mascherine anche all’aperto.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook.