35.3 C
Napoli
lunedì, Giugno 27, 2022
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ferrero arrestato per bancarotta, perquisizioni anche in Campania


Massimo Ferrero è stato arrestato nell’ambito di un’inchiesta della procura di Paola per reati societari, bancarotta fraudolenta aggravata e false comunicazioni sociali. La squadra di Genova non è coinvolta nelle indagini, ma Ferrero, poco dopo l’arresto, si è dimesso da presidente della Sampdoria. Il 70enne adesso si trova nel carcere di San Vittore.  Secondo quanto riportato da SkyTg24, al centro delle indagini ci sarebbe il crac di 4 società di Ferrero, operanti nel settore alberghiero, turistico e cinematografico: tutte con sede in provincia di Cosenza.

NEI GUAI ANCHE I FAMILIARI DI FERRERO

Le società, da quanto si è appreso, sono state dichiarate fallite qualche anno fa. Altre cinque persone, tra cui la figlia Vanessa, accusata come il padre di bancarotta, e il nipote Giorgio, sono stati disposti gli arresti  domiciliari. Stessa misura cautelare per gli indagati Giovanni Fanelli, Aiello Del Gatto e un’altra persona.

L’avvocato di Ferrero, Pina Tenga, ha presentato istanza ai magistrati affinché possa essere trasferito a Roma per consentirgli di assistere alla perquisizione che è stata disposta nell’ambito delle indagini e procedere all’apertura di una cassaforte all’interno di un’abitazione. “Lo stanno trattando peggio di Totò Riina”, ha detto il legale. Perquisizioni nell’ambito dell’inchiesta sono state effettuate in varie regioni, tra cui Lombardia, Lazio, Campania, Basilicata e Calabria.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

- Pubblicità -
- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

Il Monte Barbaro brucia da ore a Pozzuoli, fumo visibile da chilometri

Da stanotte il Monte Barbaro sta bruciando in seguito ad uno imponente incendio, ma al momento sono ancora ignote...
- Pubblicità -

Nella stessa categoria