Gattuso non guarda in faccia nessuno: Mertens non sarà più il centravanti del Napoli

Non sono bastati 118 gol ed il record di tutti i tempi di segnature per convincere Ringhio. Il neo allenatore del Napoli ha le idee chiare, ripartirà dal 4-3-3, spostando nuovamente sulla fascia sinistra Dries Mertens.

Ritorno alle origini per Mertens

Il folletto belga è a sole 3 reti da Marek Hamsik, ma per raggiungerlo dovrà trovare la via della porta da un’altra posizione.

Gattuso lo ha, infatti provato sulla sinistra come esterno d’attacco. Per il campione del mondo il gioco delle coppie in attacco è bello e fatto: a sinistra agiranno Lorenzo Insigne  e Mertens, a destra Jose Callejon ed il messicano Lozano, mentre i centravanti saranno Llorente e Milik. E’ quanto emerso nel corso dell’allenamento di oggi, dove Gattuso ha provato il più classico dei 4-3-3, spostando nuovamente sulla fascia Mertens che tanto bene ha fatto come centrattacco in questi ultimi anni. L’idea è quella di utilizzare il belga sulla falsa riga di quanto fatto con Suso, naturalmente a fasce opposte. Ciro, partendo da sinistra, avrebbe la possibilità di convergere verso il centro e liberare il mortifero destro con il quale ha fotto gioire ripetutamente la tifoseria azzurra in questi sette anni sotto il Vesuvio. Mertens

Calciomercato Napoli: chi parte a gennaio

Evidente l’esclusione dalle rotazione di Amin Younes che con ogni probabilità sarà ceduto in prestito nella finestra di mercato di gennaio. Cessione in vista anche per Lorenzo Tonelli e Amato Ciciretti. Restano, infine, congelate (per ora) le posizioni di Hysaj e Gaetano. Mertens

Calciomercato Napoli: chi parte a gennaio

Evidente l’esclusione dalle rotazione di Amin Younes che con ogni probabilità sarà ceduto in prestito nella finestra di mercato di gennaio. Cessione in vista anche per Lorenzo Tonelli e Amato Ciciretti. Restano, infine, congelate (per ora) le posizioni di Hysaj e Gaetano. 

Gattuso non guarda in faccia nessuno: Mertens non sarà più il centravanti del Napoli