32.3 C
Napoli
mercoledì, Luglio 17, 2024
PUBBLICITÀ

Omicidio Izzi, stangata per i Lo Russo: caccia all’ultimo uomo che partecipò al delitto

PUBBLICITÀ

Diciotto anni a testa per un totale di 72 anni di carcere. All’appello però ne manca ancora una. E’ stato ieri il gup Iaselli, nel processo con rito abbreviato, a condannare a 18 anni di carcere e Ciro Perfetto, Salvatore Freda, Antonio Buono e Tommaso D’Andrea. I quattro che erano stato raggiunti dall’ordinanza di custodia cautelare il 3 febbraio scorso sulla scorta delle nuove dichiarazioni del neo pentito Mariano Torre. Con loro era stato arrestato
anche Marco Corona che ha preferito procedere con il rito ordinario. I quattro in fase processuale hanno anche ammesso gli addebiti e la loro partecipazione all’omicidio ottenendo per questo un ulteriore sconto di pena. La Dda ne aveva chiesto l’ergastolo.

Quattro condanne meno uno. Manca infatti un altra persona all’appello, un nome fatto proprio da Torre e ripreso in un passaggio dell’ordinanza di custodia cautelare:«Oltre a quelli che avete già arrestato hanno partecipato all’omicidio di Pasquale Izzi anche Ciro Perfetto, Antonio Buono, “Tommy” Tommaso D’Andrea, Salvatore Freda e un’altra persona che ha recuperato le armi».

PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ
PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Briatore: “Come può andare avanti una famiglia con 4mila euro al mese?”

Come accade oramai abitualmente, anche questa volta le parole di Flavio Briatore sono destinate a far discutere: l'imprenditore è...

Nella stessa categoria

PUBBLICITÀ