Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di San Giorgio a Cremano, durante il servizio di controllo del territorio, su segnalazione della Centrale Operativa sono intervenuti in piazza Giordano Bruno a San Giorgio a Cremano per una lite familiare.

I poliziotti, giunti sul posto, hanno trovato un uomo in evidente stato di agitazione che, alla loro vista, si è scagliato contro di loro colpendoli con calci e pugni fino a quando, con non poche difficoltà, è stato bloccato; inoltre, i genitori hanno raccontato che, come già avvenuto in precedenti occasioni, erano stati aggrediti dal figlio il quale aveva chiesto loro dei soldi  minacciandoli e aggredendoli con un paio di forbici.

Infine, gli agenti hanno rinvenuto un coltello a serramanico con la lama della lunghezza di 5 cm che è stato sequestrato.

Un 49enne di San Giorgio a Cremano con precedenti di polizia è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, estorsione aggravata e per resistenza a Pubblico Ufficiale.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.