Ottimax di Afragola, sit-in di protesta dei lavoratori contro la chiusura

Nuova protesta dei lavoratori di Ottimax, lo store specializzato in prodotti di bricolage situato nei pressi del centro commerciale “Le Porte di Napoli’’. Buona parte del centinaio di dipendenti attualmente in organico ha inscenato quest’oggi un sit-in per dimostrare tutta la propria contrarietà alla volontà della proprietà di dislocare chi vi lavora alla sede catanese di Ottimax. La motivazione addotta dalla dirigenza riguarderebbe l’indisponibilità a corrispondere anche in futuro gli attuali fitti per Afragola, ritenuti troppo alti tali da aggravare il bilancio. I dipendenti dovranno decidere entro il prossimo 30 aprile se accettare o meno la proposta di trasferimento in Sicilia. I sindacati e gli stessi lavoratori temono come dietro a questo aut-aut di Ottimax si profili il pericolo di un licenziamento mascherato perché, con tale percorso, non sarebbe la società a licenziare ma i dipendenti a scegliere di non trasferirsi perdendo di conseguenza il proprio posto. Per domani e lunedì sono previste due assemblee dei lavoratori alla presenza delle organizzazioni sindacali che non hanno ricevuto rassicurazioni, almeno al momento, neppure sull’eventuale riconoscimento di vitto e alloggi a Catania per quei dipendenti che accetteranno di approdare nella città etnea.