Perché Whatsapp non funziona per gli auguri, è stato disattivato su alcuni cellulari

Niente auguri su Whatsapp, da domani l’app non funzionerà su milioni di cellulari. Dalle ore 23:59 del 31 dicembre 2019 Whatsapp non sarà più attivo sui dispositivi che hanno il sistema operativo Windows Phone. Secondo Il Tabloid Mirror presto l’app non sarà più compatibile con gli smartphoone Android 2.3.7 ed iOS 7 a partire dal primo febbraio del 2020.

Dai vertici di Whatsapp è arrivata la motivazione: “Intendiamo concentrare i nostri sforzi sulle piattaforme mobili che usa la stragrande maggioranza delle persone. Sebbene questi dispositivi mobili siano stati una parte importante della nostra storia, non offrono il tipo di funzionalità di cui abbiamo bisogno per espandere le funzionalità della nostra app in futuro. È stata una decisione difficile da prendere, ma è quella giusta per offrire alle persone i modi migliori per comunicare con amici, familiari e persone care“.

La più famosa, utilizzata ed apprezzata app per la messaggistica istantanea, infatti, smetterà di girare su questi sistemi per poi, nelle settimane successive, passare ai dispositivi OS e poi, dal 1 febbraio 2020, alle versioni Android 2.3.7 e oIS 7 e successive.

Il motivo dietro questa scelta è stata spiegata da Facebook, che come sappiamo da qualche tempo a questa parte è diventato proprietario di WhatsApp, il quale ha spiegato che la società ha intenzione di concentrare tutti i propri sforzi e le proprie energie (e di conseguenza anche il proprio budget) nei confronti di quelle piattaforme che sono utilizzate da un numero molto vasto di persone, lasciando intendere che tutti coloro che possiedono ancora delle versioni più antiquate verranno, poco a poco, costretti ad aggiornarsi.

In una nota di Facebook infatti si legge che questa non è stata affatto una decisione semplice da prendere ma che, tuttavia, se si pensa alle funzionalità che WhatsApp vorrà offrire a tutti i suoi milioni di utenti in futuro, è stata necessaria da prendere: questi dispositivi più vecchi (ossia alcuni sistemi operativi Windows Phone, Androis, OS ed iOS piuttosto vecchi) non saranno più in grado di supportare questi nuovi cambiamenti e migliorie che sembrano ormai di fatto imminenti.