Raffaella Carrà
Raffaella Carrà

Raffaella Carrà è morta per una malattia che da qualche mese aveva attaccato il suo corpo minuto e pienissimo di energia. La malattia non è stata resa nota ma sono trapelate alcune informazioni che sia un tumore al polmone, o meglio un carcinoma al polmone. Da qualche mese la soubrette era scomparsa dai salotti e in pubblico, purtroppo la malattia l’ha colpita in modo devastante, ma nonostante tutto la Carrà aveva volontà e coraggio da vendere.

Il corpo di Raffaella Carrà devastato dalla malattia

Da mesi era scomparsa dalla vita pubblica. Questo perché la malattia che ha colpito Raffaella Carrà è stata devastante, come raccontato dallo stesso Sergio Japino, suo compagno di vita per moltissimi anni. Raffaella aveva «una volontà ferrea che fino all’ultimo non l’ha mai abbandonata, facendo si che nulla trapelasse della sua profonda sofferenza. L’ennesimo gesto d’amore verso il suo pubblico e verso coloro che ne hanno condiviso l’affetto, affinche’ il suo personale calvario non avesse a turbare il luminoso ricordo di lei».

Dall’ombelico nudo al “casco” dei capelli di Vergottini, lo stile di una star

Che fosse arrivata la fine Raffaella Carrà lo aveva capito. Prima che la malattia se la portasse via aveva dato disposizioni sul suo funerale. “Raffaella ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri. Nell’ora più triste, sempre unica e inimitabile, come la sua travolgente risata. Ed è così che noi tutti vogliamo ricordarla”, ha scritto Sergio Japino.

La notizia della sua scomparsa è arrivata come un temporale nel pomeriggio degli italiani. A dare il senso di cosa ha rappresentato la Raffa nazionale le parole di Renzo Arbore: “Gli storici parleranno della fine della bella epoque del piccolo schermo. Io provo un grande dolore per aver perso un’amica”. Raffaella Carrà è stata probabilmente la soubrette più amata di sempre, con decine di programmi televisivi, canzoni hit nelle classifiche di ascolto, film. Almeno tre generazioni sono cresciute con lei. “Si è spenta – ha annunciato Japino – alle ore 16.20 di oggi, dopo che una malattia da qualche tempo aveva attaccato quel suo corpo minuto eppure così pieno di straripante energia. Le esequie saranno definite a breve”.

Raffaella Carrà, i funerali e le ultime volontà

Vista l’enorme onda d’affetto che ha invaso web e social alla notizia della morte di Raffaella Carrà, i funerali dell’artista saranno un evento seguito con affetto da milioni di fan. Al momento non ci sono notizie certe su luogo e data dei funerali. Raffaella Carrà viveva da decenni a Vigna Clara. Ma probabilmente si sta studiando il modo migliore di rendere omaggio, anche a livello cittadino, a un’artista così amata e popolare.

Quel che è certo, è che Raffaella Carrà ha voluto dire la sua anche su questo. Ha lasciato delle ultime volontà che riflettono l’anima della regina della televisione.

Sergio Iapino ha dichiarato che Raffaella Carrà, sui funerali, ha lasciato poche ma chiare disposizioni. Vuole per lei una semplice bara di legno grezzo e un’urna per le ceneri.

Se il desiderio di semplicità dell’artista sarà di certo rispettato, possiamo già immaginare che niente potrà impedire ai suoi tanti fan di seguirne le esequie, anche da lontano, per tributarle l’ultimo saluto.

La proposta di Milly Carlucci: “Intitoliamole l’Auditorium RAI”

Particolare commozione la notizia della morte dell’artista ha provocato ovviamente nell’ambiente dello spettacolo e in particolare in casa RAI.

Per omaggiare degnamente Raffaella Carrà, in attesa dei funerali, è arrivata anche la proposta della collega Milly Carlucci.

La padrona di casa di Ballando con le Stelle, ieri ha lanciato dal suo profilo twitter un’idea: “Sto guardando con emozione Carramba che sorpresa su Rai Uno, sarebbe bello intitolare l’Auditorium Rai alla grande Raffaella Carrà”.

funerali di Raffaella Carrà , quindi, con molta probabilità verranno celebrati a Roma nonché la città che era diventata la sua casa dopo aver lasciato Bologna agli albori della carriera ma, almeno per il momento, nessuna notizia in tal senso è stata pubblicata.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.