Ricattata con foto osé tenta il suicidio, la lettera ai genitori: «Mi dispiace non essere come mi volete»

«Cari genitori, mi dispiace tanto che non abbiate avuto la figlia che volevate ma questo l’ho fatto perché mi hanno minacciata. Scusate tantissimo, vi voglio tanto bene». Inizia così il biglietto di addio ai genitori mostrato da Eleonora Daniele a Storie Italiane su Rai1 e scritto dalla tredicenne di Lodi che ha tentato il suicidio per il presunto ricatto da parte di un compagno di scuola al quale aveva inviato delle fotografie osé.

Nel biglietto si legge ancora: «Non vedrò mio fratello e mia sorella crescere e non vedrete me lavorare ed essere diplomata. Lo so che siete delusi da me. Salutatemi tutta la mia famiglia. Grazie papà e mamma, mi avete fatto sentire la ragazza più fortunata del mondo. Addio dalla vostra figlia».