Con la forza di un leone ma ‘il male’ non gli ha lasciato scampo: Acerra piange Salvo, morto a 31 anni

La nostre terra piange un’altra giovane vittima, uccisa dal male del secolo. Salvatore Barone ha lottato con tutte le sue forze ma purtroppo non ce l’ha fatta. Il 31enne di Acerra si è arresto alla terribile malattia che, purtroppo non gli ha lasciato scampo. Salvatore era sposato da poco con Stefania e lavorava con suo fratello Dario che sui social scrive:

“Sei Volato in Cielo troppo presto, non riesco a pensare che da domani non ci sarai più, so che non avresti voluto ma Io devo pensarti, ricordarti e piangere Fratello mio sei stato una Roccia hai affrontato tutto senza mai lamentarti e pensando sempre prima alla Tua Dolce Moglie e a Noi.
La maledetta malattia però l’avuta vinta in questa vita,solo perché Dio aveva bisogno di un altro ANGELO . Ora Veglia sulla Tua Stefania e su di Noi …rimarrai sempre… anzi sei sempre IL MIO FRATELLINO RIP SALVO”

A riportare la notizia Casalnuovo.net che scrive:”Salvatore Barone ci lascia nel fiore della sua gioventù quando i sogni da realizzare forse ne erano ancora tanti”.