Tratto Via Camaldoli-Via Corigliano chiuso da 3 anni, i consiglieri di minoranza di Qualiano scrivono all'Amministrazione
Tratto Via Camaldoli-Via Corigliano chiuso da 3 anni, i consiglieri di minoranza di Qualiano scrivono all'Amministrazione

Chiedono chiarezza sul ripristino del transito veicolare e pedonale del tratto di strada che da Via Camaldoli conduce in Via Corigliano (Villaricca): l’interrogazione all’assessore al ramo e al sindaco viene fatta dai consiglieri di opposizione di Qualiano. I fatti risalgono all’ottobre 2018, quando veniva decisa l’interdizione totale al transito veicolare e pedonale del tratto di strada che da Via Camaldoli conduce in Via Corigliano (Villarricca), a causa di una vera e propria conca d’acqua che si formava ogni qualvolta vi era la presenza di forti piogge sul territorio, rendendosi pericolosa per gli autoveicoli ed i pedoni in transito;

Si procedette alla chiusura totale del tratto di strada, con apposizione di paletti e rete rossa. A distanza di tre anni (quasi lo stesso tempo intercorso dall’apertura della voragine di Via De Gasperi alla sua risoluzione) il tratto di strada di Via Camaldoli che conduce su Via Corigliano (Villaricca), è tutt’ora interdetto al traffico veicolare e pedonale, con l’aggravio che, lasciato già da tempo all’incuria ed al degrado, è diventato ricettacolo di rifiuti e luogo abbandonato;

Lo scorso 13 luglio, nonostante venisse convocata la III Commissione consiliare -Area Urbanistica, Lavori Pubblici e Privati – per discutere e deliberare della pulizia del tratto di strada Via Camaldoli, paradossalmente la stessa andava deserta per il mancato raggiungimento del numero legale (tra i membri della commissione era presente oltre al presidente, il Cons. Paolo Russo).

Così i consiglieri comunali di minoranza Paolo Russo, Vittorio Di Procolo, Nunzia Fele, Liccardo Pasquale, Ludovico De Luca e Domenico Marrazzo hanno chiesto all’Amministrazione “perché ad oggi i lavori di ripristino della strada, un tempo promessi, non sono stati ancora effettuati nonostante l’affidamento in via d’urgenza all’impresa Co.GER. S.r.l., giusta determina n. 294 del 18/07/2018. Se successivamente alla chiusura della strada, l’Ufficio Tecnico abbia riscontrato ulteriori problematiche, di natura tecnica e/o amministrativa, che coinvolgono l’ente e/o altri soggetti, che hanno di fatto indotto l’amministrazione a sospendere l’affidamento dei lavori su detta via. Se invece l’affidamento dei lavori sia stato revocato per indisponibilità economica dell’Ente; in tal caso, si chiede di conoscere gli importi preventivati per eseguire i lavori di rispristino. Chiediamo di sapere quali sono le determinazioni dell’Ente rispetto alla risoluzione definitiva del problema e conoscere i tempi”.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.