Vergogna al cimitero di Acerra, rabbia di un giovane papà: «Vicino la tomba di mia figlia, fate schifo»

Ad Acerra nemmeno i morti possono riposare in pace. Nei giorni scorsi pare siano avvenuti sgradevoli  e vergognosi episodi all’interno del cimitero dove sono state prese d’assalto alcune tombe e sottoposte a razzie e sciacallaggi. Una storia tristissima che suscita rabbia e amarezza è stata raccontata da un giovanissimo papà, Giuseppe B., su Facenook. Dal 2018, nel cimitero c’è sepolta proprio la sua piccola, e pare che il raid sia avvenuta vicino la sua lapide:

“Dico io ma non stanno neanche più tranquilli i morti perché rubate nel cimitero ma non avete un po’ di pietà? Ma poi vicino a mia figlia vicino a una bambina. Non avete vergogna mi fate schifo come persone”

Il giovane Giuseppe proprio qualche giorno fa ha pubblicato un video dove mostrava il suo nobile gesto, ha posto su ogni lapide un fiore

“Ed io che faccio sempre del bene succede questo a mia figlia, siete i numeri 1”