Si chiamava Vincenzo Castellone l’operaio di 54 anni morto ieri a Portici. Vincenzo, grande lavoratore, padre e uomo esemplare, ha perso la vita cadendo da un’impalcatura in via De Lauzieres. L’uomo era a lavoro presso un edificio privato quando è avvenuto l’incidente e, secondo le prime ricostruzioni, sembrerebbe che sia stata proprio la struttura a cedere.

Al momento sono ancora in corso gli accertamenti da parte della Polizia e degli agenti della municipale, giunti immediatamente sul posto appena appresa la notizia ma purtroppo non si è potuto far altro che constatarne il decesso. L’altezza dell’impalcatura non gli ha lasciato scampo. Vincenzo lavorava per una ditta di Giugliano che si occupa di ristrutturazioni.

Vincenzo stava eseguendo dei lavori sulla facciata esterna di un edificio privato in Via De Lauzieres quando, per cause in corso di accertamento, è precipitato dall’impalcatura finendo al suolo. Per lui non c’è stato nulla da fare.
Sul posto agenti della Polizia di Stato del Commissariato Portici-Ercolano e il pm della Procura di Napoli.

Pubblicità