Vive al sole dei Caraibi grazie al Reddito di Cittadinanza, beccata dai carabinieri
Vive al sole dei Caraibi grazie al Reddito di Cittadinanza, beccata dai carabinieri

Vive al sole dei Caraibi grazie al Reddito di Cittadinanza, beccata dai carabinieri. I militari della stazione di Castel San Pietro Terme, verificando 171 posizioni, scoprivano 8 persone non in regola. Stando a una stima delle forze dell’ordine, le persone avrebbero percepito, senza averne i requisiti, contributi per un ammontare di 33mila euro. Tra queste c’è anche una 50enne bolognese che viveva stabilmente ai Caraibi e incassava il sostegno economico.

In base a quanto accertato la donna era rientrata in Italia per chiedere il reddito di cittadinanza e, una volta ottenuto l’aiuto, è rientrata nella sua abitazione in un’isola del Mar dei Caraibi. Le 8 persone scoperte sono state anche segnalate alle autorità competenti per il recupero delle somme percepite illecitamente.

I CONTROLLI SUL REDDITO DI CITTADINANZA

Su un totale di 171 controlli eseguiti, tesi ad accertare la veridicità delle dichiarazioni effettuate all’atto della richiesta, sono emersi 8 irregolarità. La più curiosa è risultata quella di una donna che vive stabilmente su un’isola del Mar dei Caraibi, che, rientrata in Italia per chiedere il beneficio, una volta ottenutolo, è rientrata nell’arcipelago caraibico. Le 8 persone interessate segnalate alle autorità competenti che avvieranno le previste procedure per recuperare le somme illegittimamente percepite. Complessivamente ammontanti complessivamente a 33.084 euro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.