14.5 C
Napoli
lunedì, Febbraio 26, 2024
PUBBLICITÀ

Picchia prima la madre e poi i poliziotti: 26enne arrestato a spedito a Poggioreale

PUBBLICITÀ

Costretta ad un Calvario quotidiano a cui ha posto fine il provvidenziale intervento degli agenti di polizia. E’ accaduto a Ponticelli in via De Meis: in una delle palazzine popolari sono intervenuti gli agenti del commissariato San Giovanni – Barra, che hanno così arrestato S.R., 26enne, in quanto ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia continuati, nonché aggressione, violenza, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale.
I poliziotti sono intervenuti su richiesta della madre convivente in quanto terrorizzata dal figlio che da anni l’ha resa vittima delle sue violenze e delle continue richieste di denaro.
Decisa ad andar via di casa questa mattina era venuta con una squadra di operai per portarsi via i mobili di casa prima che il figlio li potesse vendere come aveva già fatto con suppellettili varie ed ogni cosa aveva trovato disponibile in casa. La sua reazione è stata talmente violenta che è stato necessario richiedere l’intervento della Polizia di Stato. L’ira del 26enne si è quindi riversata anche sui poliziotti divenuti subito bersaglio delle sue minacce ed aggressioni. Con notevole difficoltà gli agenti sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo. Il giovane è stato pertanto subito accompagnato presso il carcere di Poggioreale. I poliziotti intervenuti si sono invece recati al pronto soccorso della clinica Villa Betania dove sono stati medicati per le contusioni riportate.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Gasolio adulterato nel Casertano, controlli della Finanza a 3 distributori

Nei giorni scorsi, nell’ambito della generale intensificazione dell’azione di vigilanza finalizzata alla tutela della libera concorrenza del mercato, della...

Nella stessa categoria