Alessio Bruno arrestato, la testimonianza dal carcere: «Non sta bene, piange e si dispera»

Dall’avventura a Temptation Island due anni fa,  a spacciatore sulla piazza di Roma. Così, qualche giorno fa Alessio Bruno, 31 anni, romano, è finito su tutti i giornali dopo essere stato arrestato per spaccio di cocaina, dagli agenti della Squadra Mobile che lo hanno trovato con circa 20 grammi di cocaina, suddivisa in dosi. Le accuse nei suoi confronti sono quelle di detenzione finalizzata allo spaccio di stupefacenti. Secondo le indagini, l’uomo utilizzava diversi mezzi di trasporto, auto e scooter, che alternava in base alle sue esigenze, per eludere l’intervento delle forze dell’ordine.

L’ex protagonista di Temptation Island avrebbe dichiarato di averlo fatto per soldi, perché la sua attuale fidanzata guadagna più di lui.

“Alessio Bruno, ora fidanzato della presentatrice e modella Eleonora D’Alessandro ha ammesso davanti nel corso dell’udienza di svolgere l’attività di spacciatore da circa un mese poiché la nuova fidanzata guadagna molto più di lui. – si legge su Fan Page – Una ragione che l’ha spinto a dedicarsi alla rischiosa ma remunerativa attività extralegale.”

Il ragazzo adesso si trova in carcere e a parlare è un suo grande amico, Francesco Chiofalo. Lenticchio intervistato da DiPiù ha rivelato che Alessio Bruno piange e si dispera in prigione.

“Attualmente Alessio si trova in carcere: piange e si dispera per quello che ha fatto. Ho contattato la sua famiglia, ho detto loro che per qualunque cosa io sono qui. Lui non sta bene ma certo ora deve fare i conti soprattutto con se stesso e con i suoi errori.

A parlare anche la sua ex, compagna in Temptation Island Valeria Bigella

L’ex protagonista di Temptation Island ha chiarito che è comunque dispiaciuta per quello che è successo al suo ex fidanzato.

“Non ci godo per niente e non c’è niente da ridere in queste situazioni“.