Accordo tra gli Amato-Pagano e i clan di Scampia, la cocaina unisce gli storici alleati. A Melito e Mugnano risulta tutt’oggi egemone il clan fondato da Lello Amato e Cesaro Pagano. Secondo l’ultima relazione della Direzione Investigativa Antimafia resta nelle mani dell’organizzazione criminale il monopolio del traffico di droga e la gestione del racket estorsivo ai danni di attività commerciali e imprenditoriali. Da tali roccaforti il clan Amato-Pagano parrebbe volersi riproporre nei quartieri cittadini di Secondigliano e Scampia.

Infatti contano sull’apporto di storici elementi rimasti nel territorio e sul ruolo di fornitore di droga. Per la cocaina i gestori delle piazze di spaccio dell’area hanno stretto accordi con i gruppi Abete ed Abbinante, significativamente falcidiati dai numerosi provvedimenti cautelari. Nonché con il gruppo Notturno.

LA FRANGIA DEGLI AMATO PAGANO AD ARZANO

Nel comune di Arzano la gestione delle attività illecite è appannaggio del gruppo  “della 167 di Arzano”. Si tratta di una frangia del cartello Amato-Pagano che progressivamente ha guadagnato sempre maggiori spazi prevalendo sulla compagine che rappresentava il clan Moccia nel territorio.

Pubblicità