Chi sono i ‘nuovi Moccia’ che si erano presi Casoria e Afragola: figlio del boss morto ed elementi di spicco di famiglie camorristiche

Figurano anche elementi di spicco di famiglie camorristiche legate al clan Moccia, che fanno affari illeciti tra Casoria e Afragola, tra i 18 arresti della Polizia e dalla DDA: sono Renato Tortora, Ciro Serrapiglia e Domenico Tuccillo, figlio del defunto Gennaro Tuccillo, detto Zi’ Sante (persone già condannate o imputate). Renato Tortora, insieme con i due figli e la moglie, controllava le attività criminali a Casoria e dava sostentamento ai suoi uomini e a quelli del clan Moccia detenuti i quali venivano sostituiti da nuove leve nominate proprio da Enrico Tortora. Referenti dei Moccia sul territorio di Afragola, invece, in simbiosi con il sottogruppo di Casoria, erano Ciro Serrapiglia e Domenico Tuccillo, imputati in altri procedimenti. Erano loro ad avere una sorta di “libro mastro” degli commercianti da taglieggiare che stavano per essere sottoposti al “pizzo” per le festività natalizie. “La lotta alla camorra resta la priorità delle priorità” il commento del questore, Alessandro Giuliano.

Tra gli arrestati vi sono soggetti già condannati tra cui il capo Renato Tortora e Ciro Serrapiglia, e i massimi esponenti del clan come Domenico Tuccillo, figlio del boss Gennaro, conosciuto come Zi’ Sante.

Le indagini sono partita dal 2018 quando a San Pietro a Paterno era gravemente ferito Giuseppe Fonzo. Per il tentato omicidio venivano arrestati Francesco Carpentieri, Cristian Scognamiglio, Rosario Garzia e Emanuele Angelo Maugeri tutti del gruppo capeggiato da Tortora.

Dalle indagini è emerso come Renato Tortora, con i gli Enrico Pietro e la moglie Rosa Mauro, avesse assunto il pieno controllo delle attività criminali a Casoria, pagando affiliati, detenuti e le loro famiglie del clan Moccia.

La scoperta

Durante l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa  dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, su richiesta della locale Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia – nei confronti di TORTORA Renato + 17, personale del Commissariato di Afragola, con il supporto del Reparto Prevenzione Campania e delle unità cinofile antidroga ed antiesplosivo dell’Ufficio Prevenzione Generale, ha  effettuato un controllo a Casoria, in Vico Padre Ludovico di Casoria,  presso un appartamento apparentemente disabitato in cui sono stati rinvenuti  10 cartucce calibro 6,35 ,  2069,35 grammi di hashish,  510.34 grammi di marijuana e 662,31 grammi di cocaina, nonché quattro bilancini di precisione e numerose bustine di cellophane trasparente utilizzate per il confezionamento della sostanza stupefacente. Inoltre, sono stati trovati guanti da lavoro, 3 cappellini da baseball e 4 pettorine con la scritta “POLIZIA” simili a quelle in dotazione alla Polizia di Stato.
Infine, nell’appartamento in uso ad Enrico TORTORA (classe ’46), sono stati rinvenuti 25.150 euro in  banconote da 100 e 50 euro, custoditi in una cassetta di sicurezza all’interno di un armadio.

ELENCO ARRESTATI E RELATIVE IMPUTAZIONI

  1. TORTORA Renato, associazione a delinquere di stampo camorristico con ruolo direttivo, più episodi di estorsione tentata e consumata aggravati ex art. 416 bis1 c.1 c.p. , detenzione di armi ed esplosivi  aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p;
  2. TORTORA Enrico, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione tentata e consumata aggravati ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  3.  TORTORA Pietro, associazione a delinquere di stampo camorristico, estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p.;
  4. SERRAPIGLIA Ciro, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  5. MAURO Rosa, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  6. TUCCILLO Domenico, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  7. AMBROSIO Domenico, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione tentata e consumata aggravati ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  8. SPAGNOLI Antonio, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  9. MIGLIOZZI Luigi, associazione a delinquere di stampo camorristico, estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p. , detenzione di armi ed esplosivi  aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p;
  10. CAPUTO Lucio, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  11. URGHERAIT Gianni, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione tentata e consumata aggravati ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  12.  FERRARA Gennaro, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione tentata e consumata aggravati ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  13. VEROLA Mauro, associazione a delinquere di stampo camorristico;
  14. CERVO Vincenzo, associazione a delinquere di stampo camorristico, tentata estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p.;
  15. SCOGNAMIGLIO Cristian, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  16. GARZIA Rosario, associazione a delinquere di stampo camorristico, più episodi di estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p. ;
  17. CARPENTIERI Francesco, estorsione aggravata ex art. 416 bis1 c.1 c.p.;
  18. MAUGERI Emanuele Angelo, associazione a delinquere di stampo camorristico.