Coronavirus, due morti nel Casertano: i casi salgono a 18 nel Comune

Ieri nel Casertano due persone sono decedute e sono state trovate positive al Coronavirus. I casi di ieri riguardano un 70enne e una donna di 91 anni, entrambi sono di Santa Maria Capua Vetere. Nello stesso comune dell’82enne deceduto qualche giorno fa. In questo comune si è verificato il più alto numero di casi di contagiati del Casertano: ben 18, di cui nove appartenenti alla famiglia dell’82enne deceduto.

Sono stati contagiati i familiari che lo hanno accudito: le due figlie, una delle quali dipendente comunale, i relativi mariti, i tre figli di una e i due figli dell’altra. “Sono in buone condizioni – ha detto il sindaco Antonio Mirra – qualcuno ha sintomi influenzali ma nulla di allarmante”

Salgono dunque a 14 le vittime della Campania per un totale di 460 contagiati, tra cui un bimbo iscritto alla De Amicis di Napoli, 60 i casi solo ieri su 353 test analizzati.