Giuglianese ruba al supermercato per sfamare la figlia, gesto solidale della polizia

furto supermercato 2 mila alimenti

Ruba una scatoletta di tonno al supermercato per sfamare la figlia e viene colto in flagrante ma riesce ad evitare l’arresto.

È la storia di un 30enne di Giugliano, residente con la compagna e la figlia a Castellammare di Stabia, che vive in condizioni critiche e all’arrivo della polizia ha spiegato di aver compiuto il gesto solo per poter sfamare la propria bambina di 4 anni. Il vice questore si è offerto di pagargli la refurtiva ma lui ha rifiutato pagando con le poche monete che aveva a disposizione.

Il giovane ha evitato l’arresto venendo soltanto denunciato a piede libero per furto, intanto lo stesso vice questore si è impegnato per inserire l’uomo e la sua famiglia nel circuito della mensa dei poveri e nel mondo lavorativo.