Gaetano Curreri
Gaetano Curreri

“Siamo veramente felici di comunicarvi che Gaetano Curreri ha superato brillantemente l’infarto e adesso sta bene”. Così il gruppo Stadio su facebook, dopo il ricovero del frontman in ospedale per un malore che lo ha colto la scorsa notte a San Benedetto del Tronto.

 

“L’abbiamo sentito via telefono e ringrazia tutti per l’affetto e le belle parole spese per lui. Ci uniamo anche noi ai suoi ringraziamenti che condividiamo pienamente, in queste ore difficili il vostro supporto ci ha aiutato tanto, vi teniamo aggiornati” conclude il post.

 

Il cantante bolognese Gaetano Curreri è ricoverato in terapia intensiva cardiologica presso l’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno dopo essere stato colto da un malore la scorsa notte mentre stava concedendo l’ultimo bis del concerto che ha tenuto a San Benedetto del Tronto nell’ambito della rassegna “Nel cuore e nell’anima. Ritratti d’autore in musica e parole”. Curreri, leader degli Stadio, si è improvvisamente accasciato sul palcoscenico dove si è esibito insieme al Solis String Quartet con “Canzoni da camera”. I primi soccorsi portati da un medico che stava assistendo al concerto. Poi l’artista trasferito con urgenza in ambulanza al nosocomio ascolano. I medici si sono riservati la prognosi.

 

Malore sul palco per Gaetano Curreri: il cantante degli Stadio è in terapia intensiva

Paura per Gaetano Curreri: il leader degli Stadio è svenuto durante un concerto San Benedetto del Tronto. Quando stava per esibirsi nelle ultime canzoni il cantante ha accusato il malore. Lo spettacolo è stato immediatamente sospeso per permettere al personale del 118 di soccorrere Gaetano Curreri, poi trasportato all’ospedale di Ascoli per i dovuti accertamenti. Gaetano Curreri, 69 anni, stava per eseguire un bis, un suo cavallo di battaglia, ovvero “Piazza Grande” dell’amico Lucio Dalla. A un certo punto non è più riuscito a leggere il testo della canzone dal leggìo e si è accasciato.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.