Carrozzieri, avvocati e falsi testimoni: i NOMI degli arrestati nel blitz sulle truffe assicurative a a Napoli e Provincia

Immagine di repertorio

Truffe alle assicurazioni, i carabinieri della Compagnia di Giugliano, su indagine della Procura di Napoli, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari a carico di 9 persone. Le indagini, condotte dai militari dell’Arma di Frattamaggiore, anche attraverso intercettazioni e acquisizioni di documenti dalle compagnie assicurative, hanno portato alla scoperta a Napoli di diversi casi di risarcimenti per sinistri stradali mai avvenuti. Tutto ciò avveniva anche attraverso certificati medici di lesioni riferite però ad altri casi non gli incidenti stradali citati. Nei guai sono finiti anche diversi carrozzieri compiacenti, falsi testimoni, e il coinvolgimento di certi avvocati. Accertate oltre 30 frodi, denunciate 90 persone.

 

Sono state infatti individuate le modalità di attuazione delle numerosi frodi assicurative, nonchè il ruolo avuto da alcuni carrozzieri nella simulazione dei danni sui veicoli, l’opera di falsi testimoni e i comportamenti di alcuni avvocati utilizzati dall’organizzazione per promuovere le cause civili di competenza del giudice di pace, innanzi al quale di volta in volta venivano citate in giudizio le malcapitate compagnie assicurative.

I nomi dei soggetti coinvolti

1.     CAPANO Pasquale, nato a Napoli, incensurato
2.     LANZIERI Francesco residente a Napoli in via Chiaia  avvocato, incensurato;
3.     DE MURO Antonio,  residente a Forio, incensurato;
4.     DENTE Rosario, nato a Napoli incensurato
5.     ESEMPIO Luigi,  residente a Napoli
6.     LAMAGNA Marco,  residente a Napoli
7.     MASULLO Achille,residente a Napoli, incensurato
8.     SANITÀ Antonio, residente a Napoli meccanico
9.     SACCO Salvatore, residente a Napoli