13.9 C
Napoli
martedì, Aprile 23, 2024
PUBBLICITÀ

Orrore a Giugliano, picchia con violenza la moglie colpita da 5 ictus e il figlio disabile: arrestato

PUBBLICITÀ

I colpi si potevano sentire dalla strada. Un rumore secco, violento, accompagnato da insulti terribili e minacce di morte.  Pugni e calci contro la porta del bagno di un’abitazione in località Varcaturo. Barricati all’interno, terrorizzati, una donna con uno dei due figli.

A tentare di sfondare la porta l’ex marito convivente di 55 anni. La donna era riuscita a chiamare il 112 con la voce rotta dal pianto. L’uomo l’aveva picchiata ancora una volta, la scintilla ancora una volta futile e innescata anche dall’abuso di alcolici.

PUBBLICITÀ

Reduce da ben 5 ictus la vittima era preda delle reazioni inconsulte dell’uomo con cui aveva appena concluso la separazione.  A farne la spesa anche i due figli di 14 e 11 anni, uno di questi disabile.
I carabinieri della stazione di Varcaturo hanno raggiunto l’abitazione guidati dalle urla strazianti delle vittime e dell’uomo.

Lo hanno bloccato mentre prendeva ancora a pugni la porta. Poco prima aveva sfondato quella della camera dell’altro figlio, quello disabile, preso violentemente a schiaffi.
Ora è in carcere, in attesa di giudizio. La vittima è stata prima curata e poi accompagnata in caserma. Lì ha descritto e denunciato tutte le terribili vicende che avevano subìto lei e i suoi figli a causa del 55enne.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Checco e Lucia morti dopo un incidente a Napoli, i familiari: “Vogliamo giustizia”

I familiari di Kekko e Lucia chiedono giustizia per la morte dei due ragazzi avvenuta lo scorso settembre a...

Nella stessa categoria