Pasquale Baiano e Celestino De Fenza
Pasquale Baiano e Celestino De Fenza

Sconto di pena in appello per Celestino De Fenza e Pasquale Baiano, accusati di episodi estorsivi a Marano per conto della mala locale. Davanti alla Sesta Sezione della Corte di Appello di Napoli hanno ottenuto una riduzione rispetto alla sentenza di primo grado. De Fenza (difeso dall’avvocato Luca Gili) è passato da 8 anni e 6 mesi a 7 anni e 4 mesi. Baiano (difeso dagli avvocati Gili e Alfredo Guarino) è passato da 6 anni e 8 mesi a 6 anni.

Entrambi restano in carcere per altri reati. I due furono arrestati a Marano, dai carabinieri di Castello di Cisterna e dai militari dell’Arma della compagnia di via Nuvoletta.  Entrambi erano accusati di estorsione aggravata dal metodo mafioso. Le indagini furono coordinate dal pm della Dda di Napoli Maria Di Mauro.

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.