Sangue nel centro commerciale in provincia di Napoli, bimbo di 5 anni col dito tranciato

Paura ieri in un centro commerciale di Pompei dove un bambino di 5 anni si è tranciato il dito mignolo nel cestino ‘tagliola’ dei rifiuti. Il piccolo voleva gettare una carta nel cestino dell’indifferenziata quando, al momento di tirare, la manina è rimasta incastrata nel ‘bocchettone’ che gli ha tranciato dito.  A recuperarlo sono stati i sanitari del 118, i quali hanno prestato i primi soccorsi al piccolo. Successivamente, la disperata corsa al Santobono di Napoli dove ha ricevuto le prime cure. Già in queste ore, come riportato da ‘Stabia Channel’, verrà sottoposto ad un intervento chirurgico in cui si tenterà di riattaccare il dito alla mano.