Sequestrate 13 tonnellate di legumi e pesce nel Casertano: blitz da 28 mila euro

I carabinieri della Tutela Agroalimentare di Salerno, in collaborazione con il personale dell’Asl, a seguito di ispezione presso i magazzini di un’azienda attiva nel commercio agroalimentare all’ingrosso, operante in provincia di Caserta, hanno sequestrato 13 tonnellate di legumi, prodotti ittici e cereali custoditi in celle frigo, per un valore di circa 28mila euro, sprovvisti della documentazione di provenienza e detenuti in uno stabilimento privo della notifica all’Autorita’ competente, Scia Sanitaria.

Il titolare dell’azienda e’ stato diffidato dal produrre documenti ed elementi utili finalizzati a dimostrare la provenienza degli alimenti e sanzionato amministrativamente per diverse migliaia di euro.