Violenza in corsia, dottoressa picchiata in ospedale: per lei cinque giorni di prognosi

Paura alle 03:30 di questa notte all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli dove una donna ha aggredito il personale sanitario. Questo il racconto dell’episodio riportato da ‘Nessuno Tocchi Ippocrate’:

“Questa notte alle ore 03 :30 circa all’interno del nosocomio partenopeo San Giovanni Bosco, si è consumata un’altra aggressione ai danni dei medici ed infermieri.
Una donna, accompagnava il padre per un malore e, giunti al triage della struttura, a suo dire, non erano presenti infermieri cosicché inizia ad inveire contro il personale sanitario. Immediatamente viene allerta la polizia, che verbalizza l’accaduto e ripristina calma”.

Sul posto è intervenuta la polizia di stato che ha relazionato l’evento e accertato il danno procurato alla dottoressa che è stata refertatata per 5 giorni di prognosi a causa di contusioni ed ecchimosi alla mano sinistra.

«Ancora una volta è emersa l’importanza della vigilanza privata per arginare le aggressioni – ha dichiarato Giuseppe Alviti presidente dell’Associazione Nazionale Guardie Particolari Giurate – la vigilanza potrebbe essere più incisiva se dotata di poteri autoritativi e certificativi con l’attribuzione del titolo di ausiliario di pubblica sicurezza al pari dei vigili urbani come abbiamo richiesto più volte anche alla Prefettura ».