11.8 C
Napoli
sabato, Febbraio 24, 2024
PUBBLICITÀ

Giugliano, dirigenti: prorogati i contratti

PUBBLICITÀ

Nuovi provvedimenti del commissario prefettizio Maurizio Valiante, alla guida della
terza città della Campania dopo le dimissioni dell’ex sindaco Giovanni Pianese, per la riorganizzazione della macchina amministrativa. C’è stata una riduzione dei settori di competenza. L’organigramma per il 2013 prevede l’articolazione dell’Ente in quattro macroaree (Servizi ai cittadini; Settore Affari Istituzionali; Settore Edilizia e Lavori Pubblici; Settore Assetto del Territorio) e un’unità di progetto
a termine sull’emergenza rom. Il nuovo modello organizzativo non costituisce fonte di
rigidità ma potrà essere variato in qualsiasi momento, alla luce di mutate esigenze o
nuove competenze e avrà una valenza sperimentale di mesi 3 al fine di verificarne la funzionalità e apportare eventuali correttivi che dovessero rendersi necessari. Al momento
l’Ente dispone di un solo dirigente a tempo indeterminato, Gerardo D’Alterio, responsabile del Settore Risorse Finanziarie e Tributi. La procedura concorsuale per la copertura a tempo indeterminato di due posti di dirigente dell’area tecnica è ancora in itinere, mentre è stata conclusa la procedura di mobilità per la copertura a tempo indeterminato del posto di dirigente
del Settore polizia municipale, ma è ancora in corso la verifica dei requisiti del vincitore
del concorso, il comandante Ugo Esposito. Così nelle more del completamento della procedura concorsuale è stato deciso, per dare continuità all’attività amministrativa, di
prorogare fino al 30 aprile il contratto dell’architetto Antonio Discetti e dell’ingegnere
Generoso Serpico, rispettiva mente alla guida dell’Assetto del Territorio, Annona, Attività produttive Suap e due Unità di progetto dedicate alla Pianificazione Territoriale il
primo, e del settore Opere e Lavori pubblici il secondo. Il completamento della procedura per la copertura del posto di dirigente del settore polizia
municipale è prevista per il 28 febbraio quindi Antonio
Baldi resterà in carica in qualità di dirigente del Settore
Servizi ai Cittadini fino al 1 marzo. Non è stato invece rinnovato il contratto all’avvocato Gaetano Pizzuti per due anni responsabile dell’unità di
progetto Piu Europa e ai Sistemi Complessi, il cui incarico è
scaduto il 31 dicembre scorso.
La decisione di prorogare il contratto ad Antonio Discetti
è derivato anche dai tanti compiti che attualmente ricopre il tecnico. E’ infatti
responsabile per la redazione del Puc e responsabile unico
del procedimento per l’attuazione degli interventi del Piu
Europa, presidente commissione gara per i lavori di ingegneria nella scuola di via
Madonna del Pantano, per la
manutenzione degli istituti
scolastici e degli immobili
comunali, della rete stradale,
per i lavori di restauro nella
chiesa di Santa Sofia e del servizio di telerilevamento satellitare. Inoltre è in corso la procedura per la copertura di due
posti come dirigente dell’area
tecnica a tempo indeterminato
che dovrebbe concludersi
entro il 31 dicembre. La macchina comunale è stata articolata in 8 Settori. A Gerardo
D’Alterio, unico dirigente a
tempo indeterminato, sono
assegnati i settori Risorse
Finanziarie e Tributi.

PUBBLICITÀ

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

PUBBLICITÀ

Ultime Notizie

Sorpreso in casa con la droga, catturato il cognato del ras Lazzaro

Avevano fiutato la 'preda' e non se la sono lasciata scappare. Ennesimo blitz anti-droga degli uomini del commissariato di...

Nella stessa categoria