Pneumatici online, un mercato in ascesa

Si attribuisce spesso agli Italiani particolare diffidenza per lo shopping in Rete e più

in generale per l’inserimento di dati sensibili all’interno di siti web. Negli ultimi tempi, però, non sono

pochi i consumatori che si stanno lentamente congedando dal famoso “negozio di fiducia”, non solo

nel settore alimentare o in quello dell’abbigliamento. Un numero sempre

crescente di automobilisti, ad esempio, preferisce affidarsi al più vasto mercato dei

pneumatici online, anche usati, piuttosto che alla tradizionale officina. I numeri

parlano chiaro: l’anno scorso, ad esempio, l’8% degli italiani in possesso di almeno un’automobile, ha

acquistato pneumatici in rete.

Anche il panorama dei rivenditori di gomme online, di conseguenza si fa sempre

più vario e vivace: i principali rivenditori di pneumatici fanno a gara per offrire il meglio ai propri

clienti, offrendo spesso sconti del 10-15% sul prezzo di negozio. Oltre alla convenienza del prezzo la

scelta dei prodotti in rete è solitamente molto più ampia: piattaforme come Tirendo.it, ad esempio, gli appassionati dei

motori possono scegliere non solo i migliori pneumatici per le loro auto, ma anche gomme moto per

tutte le stagioni e le esigenze più diverse.

Altra causa di questa diffidenza nel mondo dello shopping online è il timore di non poter ricevere

informazioni abbastanza dettagliate o assistenza personalizzata, soprattutto per

chi non è esperto in materia. Anche qui niente paura: le descrizioni offerte dai diversi siti di e-

commerce sono opportunamente dettagliate e non manca, solitamente, una quantità di recensioni di

altri utenti più o meno esperti. Inoltre quasi sempre è possibile rivolgersi per telefono e e-mail ad

uno staff di assistenza, che potrà risolvere i dubbi e le domande dei meno assidui.

Altro fattore di spinta all’acquisto di pneumatici online è l’inasprirsi delle norme e delle sanzioni in

materia. Quest’anno, ad esempio, è entrato in vigore dal 15 novembre l’obbligo delle gomme invernali , da osservare rigorosamente fino al 15

aprile. Molto diffusi online negli ultimi tempi, gli pneumatici quattro stagioni (in

inglese, “all season”), nati dalla fusione delle qualità delle gomme invernali, con quelle dei prodotti

per la stagione fredda. Una caratteristica molto allettante per chi fa un uso piuttosto moderato del

proprio veicolo e desidera ammortizzare i costi.

Una curiosità? Non mancano addirittura rivenditori online di vecchi pneumatici

non più utilizzabili sulla strada: tra le tendenze d’arredo più in voga figura infatti il riciclo creativo di

vecchi copertoni. E proprio come dai bancali e dalle cassette della frutta nascono scaffali e librerie, i

pneumatici usati possono essere trasformati dai più creativi in originali fioriere o tavolini da salotto

sorprendentemente belli.