«Stamm tutt’ Kennedy», ‘Alici come prima’ ai 18 anni della nipote di Mimmo Dany: il video virale

Il cantante di Giugliano Mimmo Dany e l'inviato di Alici come prima Sebastiano Rossi
Il cantante di Giugliano Mimmo Dany e l'inviato di Alici come prima Sebastiano Rossi

Sta diventando virale sul web un video pubblicato da ‘Alici come prima’, nel quale Sebastiano Rossi intervista la nipote di Mimmo Dany (noto cantante di Giugliano) nel giorno del suo 18esimo compleanno. Nicla, questo il nome della festeggiata, ha risposto – insieme ai suoi invitati – ad alcune domande della ‘Iena’. In una serata all’insegna della festa, i ragazzi si sono divertiti ad ‘sfoggiare’ i termini più folcloristici del dialetto giuglianese. La diceria che su tutte è stata ripetuta all’interno del filmato è “Stamm tutt’ Kennedy”, descritto dai protagonisti come un termine usato per distanziarsi, “per non seguire la massa”.

‘Alici come prima’ con Mimmo Dany

All’improvviso, durante una ‘chiacchierata’ tra l’inviato di ‘Alici come prima’ ed alcuni ragazzi, si è intromesso nel video il noto cantante giuglianese Mimmo Dany, zio della festeggiata. Armato della sua inconfondibile simpatia, ha definito davanti alle telecamere la frase “stai tutt’ rancecato”, ovvero “scippato”. Poco dopo, ha voluto anche spiegare cosa volesse dire il termine “nghiaccato”.

Infine, l’inviato di ‘Alici come prima’ si è fatto spiegare quali siano i termini con cui i ragazzi di Giugliano si complimentano con gli amici per l’outfit: “Uanem re’ pier e puorc”, oppure “uanem ra’ sde”. 

Queste sono solo alcune delle ‘parole’ che hanno incuriosito l’inviato de Le Iene. Il video è diventato virale in pochissimo tempo e ottenuto migliaia di commenti sui social: da una parte il pubblico si è detto divertito, ma dall’altra non è mancato chi si è sentito imbarazzato.

Da ‘YoCheregheyo’ a ‘Cucc ‘nderr’, ‘Alici come Prima’ al Kaiser di Giugliano. [ARTICOLO 3/06/2019]

Dopo quasi due anni dal famoso video ‘Insulti giuglianesi‘, Andrea Rossi di ‘Alici come Prima‘ ritorna a Giugliano. Questa volta al Kaiser, noto locale sempre più di moda nella movida per le sue serate coinvolgenti, situato al Corso Campano, per un nuovo video. L’inviato di Alici come Prima, che ha lavorato anche a Le Iene, ha ‘intervistato’ alcuni ragazzi giuglianesi durante una serata all’insegna del divertimento, parlando come di consuetudine dei termini più ‘strani’ usati da questi ultimi.

Alici come Prima e gli insulti giuglianesi

«‘Te rall, Cucc ‘nderr Jang», sono alcuni delle ‘parole’ che hanno incuriosito l’inviato de Le Iene. Il video è diventato virale in pochissimo tempo e ottenuto migliaia di commenti: da una parte il pubblico si è detto divertito, ma dall’altra non è mancato chi si è sentito imbarazzato. Tra gli ospiti di ‘rilievo’, nel video, appare Carmine Migliaccio, in arte ‘Carolina‘, e ‘Rafel o pazz’. Andrea Rossi aveva già incontrato i ragazzi di Giugliano nel corso di un’altra serata, facendo ‘spopolare’ grazie al suo canale termini bizzarri come “Yo Cheregheyo’.

Il significato dei termini

Per chi non ha compreso i termini all’interno del video, ci pensa lo stesso Andrea ad approfondirne il significato. “T rall significa che potrei aggredirti perché mi sto spazientendo – spiegano – mentre ‘Cucc nderr‘ vuol dire che dovresti comportarti meglio. ‘Jang‘, invece, vuol dire che sei stupido». Parole sicuramente grottesche, ma che comunque, come già dimostratosi in precedenza, hanno fatto il giro del web facendo divertire migliaia di utenti.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.