Donna uccisa a coltellate in albergo, poliziotto scatta foto e le manda sul gruppo Whatsapp

Una donna di 40 anni, Jessica Norma Gonzalez,  è stata trovata priva di vita nella stanza di un albergo lo scorso 21 settembre. Sul luogo è giunto un agente di polizia che ha scattato delle foto con il suo cellulare dopo l’aggressione e le ha inviate ad un gruppo su Whatsapp. Le immagini, però, in poco tempo sono diventate virali e i familiari della vittima sono rimasti sconvolti.

L’omicidio -riporta Leggo– è avvenuto nel Nord Ovest dell’Argentina, nella città di Salta, ancora più precisamente nell’hotel Mimos. Nel mirino è finito il sergente Gustavo Federico Sajama. Il personale che ha partecipato all’operazione nell’hotel ha dichiarato che Sajama era stata avvisato di non divulgare le foto che aveva scattato sul luogo del delitto.

Durante l’udienza di imputazione, il sergente è stato assistito da un difensore pubblico e si è astenuto dal dichiarare. Per quanto riguarda Raul Perez,  è stato sottoposto a detenzione preventiva. L’uomo e la vittima condividevano delle attività in una chiesa evangelica, ma i parenti non ne erano a conoscenza.