Mitra, pistole e un fucile nella roccaforte del clan, colpo all’arsenale della camorra. VIDEO

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Paolo hanno arrestato un 17enne, C.P.P., resosi responsabile dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi comuni da sparo.

In via Palazziello ieri pomeriggio gli agenti hanno notato il giovane mentre usciva da un box ed era intento a nascondere subito qualcosa in tasca. Raggiunto e bloccato, il 17enne è stato scoperto con un cellulare, alcune banconote e delle chiavi di una porta blindata. Nei paraggi i poliziotti hanno prima rinvenuto marijuana e hashish in un borsello, in un’intercapedine. Poi la chiave li ha portati in un locale sottostante uno stabile, rilevatosi un vero e proprio deposito di armi e droga. Quello che è stato scoperto è un vero e proprio deposito di droga: oltre 1 kg di hashish, suddiviso tra panetti con marchio “Hublot” ed involucri, 150 grammi circa di marijuana in bustine, n. 3 pistole marca Beretta, n. 1 pistola Magnum 44, un fucile da caccia marca Beretta, una mitraglietta Scorpion, n. 69 cartucce di vario calibro, bilancini di precisione, materiale per il confezionamento della droga. Per il giovane è scattato l’arresto e l’accompagnamento presso il CPA dei Colli Aminei.

Il video