“Al lavoro per il Comune chi prende il reddito di cittadinanza”, la decisione del sindaco di Bacoli

bacoli lavoro comune reddito di cittadinanza
"Al lavoro per il Comune chi prende il reddito di cittadinanza", la decisione del sindaco di Bacoli

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza lavoreranno per il Comune di Bacoli. Il sindaco Josi della Ragione ha annunciato la delibera che stabilisce i progetti in cui saranno coinvolti 250 cittadini bacolesi. Gli addetti si occuperanno dell’apertura dell’apertura della biblioteca e siti storici, realizzazione di eventi culturali, pulizia di ville e parchi pubblici, nonché le spiagge libere.

Inoltre potranno tagliare le erbacce, svolgere la manutenzione dei muretti, controllare gli arenili. Infine i precettori del reddito potranno dare supporto al trasporto dei bambini in classe con gli scuolabus, alla gestione l’uscita degli alunni alla fine delle lezioni e al favorire la didattica all’aperto.

L’ANNUNCIO DEL SINDACO DELLA RAGIONE SUL REDDITO DI CITTADINANZA

“In più ci permetteranno finalmente di scannerizzare gli atti presenti all’archivio comunale. A partire da quello storico, con documenti di grande valore: ma purtroppo in condizioni di degrado. Così daremo dignità a chi percepisce un reddito statale, ma vuole ricambiare con il proprio lavoro. – ha dichiarato Della Ragione sull’impiego dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza – Così daremo nuova energia ad un Municipio con sempre meno dipendenti. Sembra semplice, ma non lo è. Nulla è scontato, nulla è veloce nella pubblica amministrazione. In questi giorni riprenderemo i colloqui con chi è percettore di redditi di cittadinanza. Per conoscerne le capacità, e capire in che modo poterlo coinvolgere nella difesa e valorizzazione del bene pubblico. Un passo alla volta“.

Tanti cittadini che beneficiano del reddito di cittadinanza hanno dato la loro disponibilità per svolgere lavori di pubblica utilità a Bacoli.

Per seguire tutte le notizie collegati al nostro sito oppure vai sulla nostra pagina Facebook