regioni cabina regia epidemia decresce
Foto di archivio

“L’epidemia decresce in molte regioni, in altre aumenta”, i dati della Cabina di Regia.  Si è tenuta la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio Regionale della Cabina di Regia con il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro, e il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute, Gianni Rezza.

L’epidemia sta decrescendo in molte regioni, tranne che in alcune. L’incidenza calcolata a ieri sera è pari a 159 contro 182 della scorsa settimana, mentre quella calcolata su domenica scorsa vede una decrescita da 157 a 160. Quindi comunque è sopra i 50 casi per 100mila abitanti. La trasmissibilità dovrà essere tenuta sotto l’1: abbiamo una lenta decrescita. Dovremo avere grande attenzione e bisogna rispettare le misure anche nelle riaperture. I comportamenti individuali e le aggregazioni diventano fattori decisivi. La crescita del numero dei vaccinati nella fasce più fragili resta un dato importante“, sostiene Brusaferro.

Nessuno può escludere la nuova incidenza dei casi ma bisogna responsabilizzare gli individui. Le riaperture portano un rischio ma i singoli devono interpretarle non come un liberi tutti. Vanno mantenuti comportamenti individuali. Si vaccina per proteggere. Quando si andranno a vaccinare le fasce più giovani potremmo vedere un effetto anche sulla trasmissione del virus. Bisogna intervenire tempestivamente in caso di aumento dei casi“, dichiara Rezza.

VACCINAZIONI IN CAMPANIA, I NUMERI

Arrivano i dati aggiornati delle vaccinazioni alle ore 12.00. In Campania  è stata superata la soglia del milione di persone vaccinate almeno con la prima dose. Complessivamente sono stati vaccinati con la prima dose 1.047.202 cittadini. Di questi 403.097 hanno ricevuto la seconda dose. Le somministrazioni effettuate sono state, in totale: 1.450.299.

NON TUTTE LE REGIONI TORNANO IN ZONA GIALLA

L’Italia torna tingersi di giallo. Infatti sono 5 le regioni in area arancione: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta. Sardegna unica regione rossa. Tutte le altre Regioni, così come la Campania, e Province Autonome sono in area gialla. Lo prevedono le nuove ordinanze che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia. Le nuove ordinanze andranno in vigore a partire da lunedì 26 aprile

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. 

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.