Calciomercato Napoli, il Napoli pronto a reinvestire i soldi di Allan

Da una parte le valutazioni del Napoli, dall’altra quelle di Allan: l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno analizza la prospettiva d’analisi del centrocampista brasiliano che resta in attesa di notizie. Sa bene, Allan, che il Psg è la classica occasione della vita: guadagnerebbe 6 milioni più 2 di bonus in una squadra che punta alla Champions League. I contatti col connazionale Neymar sono frequenti e, come detto, non resta che attendere in atetsa di novità.

Il Paris Saint-Germain ha bloccato Paredes. Intanto, proseguono i discorsi per Allan. È una specie di partita a scacchi, giustamente De Laurentiis nega che si sia parlato di soldi durante “gli incontri di amicizia” con il club francese. In realtà De Laurentiis vuole ancora aspettare anche perché sa che al centrocampista brasiliano verrebbe proposto un ingaggio triplicato rispetto a quello percepito a Napoli. Parliamo di oltre 6 milioni più bonus, proposta accettata. I famosi 80 più bonus di venti giorni fa, non basterebbero più. Se il Psg che – ripetiamo – va avanti con Parades, dovesse alzare la proposta a 90 più tanti bonus per sfondare la tripla cifra, il tutto potrebbe procedere. Nel frattempo, ieri Allan ha lavorato a parte per una sciatalgia, sta vivendo la situazione con professionalità, pur sapendo che il Psg gli consentirebbe un enorme salto di qualità a livello contrattuale. De Laurentiis aspetta un’offerta scritta, l’unica cosa che conta in situazioni del genere, pur in presenza di un innegabile gradimento da parte del Psg. E a queste condizioni è difficile non accettare…

L’ipotesi Barella

L’Inter è sempre vigile su Nicolò Barella ma il Napoli non ha alcuna intenzione di mollare. Secondo l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport il tecnico azzurro Ancelotti avrebbe fatto mandare messaggi di gradimento all’indirizzo dello stesso Barella, lusingato da queste attenzioni. Per Ancelotti, il cagliaritano potrebbe diventare il fulcro del suo centrocampo. Ecco perché il Napoli, nonostante la concorrenza, non ha perso le speranze di acquistarlo.

L’addio di Rog

C’è ancora distanza tra Napoli e Siviglia per il trasferimento in Spagna di Marko Rog. L’edizione odierna di Repubblica fa sapere che la società azzurra ha fissato a 30 milioni il diritto di riscatto a fine stagione, cifra ritenuta troppo alta dal Siviglia che chiede uno sconto. Il Napoli, al momento, fa muro. L’alternativa è il prestito secco per sei mesi fino a giugno.

L’arrivo di Fornals

L’ex tecnico del Villareal Javier Calleja ha presentato Pablo Fornals, obiettivo di mercato azzurro, ai microfoni di Radio Marte: “È un grandissimo lavoratore, un ragazzo molto professionale e una bella persona. È un calciatore polivalente dal centrocampo in su, può giocare sia come esterno che dietro la punta, è abituato a giocare in entrambe le posizioni ma si esprime meglio come trequartista. Pablo e Allan sono due calciatori di grande qualità ma hanno ruoli diversi, a Villareal Fornals è molto amato, ma se c’è l’interesse del Napoli è normale che sia tentato, anche se non so a che punto sia la trattativa. Questi giocatori che hanno una clausola rescissoria oggi sono difficile da trattenere, anche perché il Villareal sta vivendo una situazione difficile dal punto di vista economico a causa del fair play finanziario. Quello per Fornals potrebbe sembrare un investimento importante ma in realtà si tratta di un investimento giusto, è un talento puro che può migliorare ancora tanto, lui è un giocatore che si spende tanto in entrambe le fasi, quando è in campo fa giocare meglio anche i suoi compagni, insomma sarebbe un acquisto azzeccato”.