Casi di coronavirus a Casalnuovo e Castellammare, uno viene dal Nord

Foto di repertorio

Casi di coronavirus a Casalnuovo e Castellammare, uno viene dal Nord. Il sindaco Massimo Pelliccia ha informato i cittadini di Casalnuovo: “Lavorava al Nord e ha avuto contatti con i focolai. Questo ragazzo  è rientrato il 6 marzo in città ma è stato subito in quarantena e sotto controllo della guardia medica. E’ stato portato al Cotugno e il tampone è risultato positivo. Chiedo massima tranquillità a tutti i cittadini. Tutti i protocolli sono stati attivati: lui e la famiglia sono in quarantena. Sono in contatto con l’asl per darvi tutti gli aggiornamenti del caso. Mi raccomando responsabilità, restate a casa, pensate noi a tutto. Usciremo da questa emergenza il più presto possibile, forza cittadini ce la facciamo!” .

Ieri sera un altro caso è stato segnalato dal sindaco di Castellammare: “Abbiamo ricevuto dall’Asl Na 3 Sud la notizia che la paziente residente a Castellammare di Stabia risultata positiva al coronavirus (Covid-19) sta per essere trasferita all’ospedale Cotugno di Napoli. – ha spiegato Gaetano Cimmino – Secondo quanto ci è stato comunicato la decisione è stata presa poiché la donna ha accusato nelle scorse ore febbre alta e problemi respiratori. Nella giornata di domani sono attesi i risultati dei tamponi per i familiari della nostra concittadina. Alla signora rivolgo l’augurio mio e di tutta la mia amministrazione di guarire presto e di lasciarci tutti assieme alle spalle questa emergenza. Ho già chiesto una nuova sanificazione delle aree interessate dalle operazioni. Rispettiamo le prescrizioni, i vademecum, le ordinanze. E’ un momento serio e difficile, ma ce la faremo.