Cesa
Le nuove restrizioni del comune di Cesa in 'mini zona rossa'.

Ad appena due giorni dalla zona arancione, torna la zona rossa a Cesa, comune dell’agro aversano, a fronte dell’andamento preoccupante dei contagi di Covid 19 in città. Il sindaco, Enzo Guida ha emanato un’ordinanza che istituisce una sorta di ‘mini zona rossa’ con una serie di limitazioni. L’ordinanza è scaturita a seguito della riunione con il Centro Operativo Comunale, tenuto conto dei dati forniti dalla piattaforma ‘Sinfonia’.

Ritorno in zona rossa e nuove restrizioni

Nuove restrizioni a Cesa dove i bar dovranno chiudere dalle 14 del Sabato fino alle 5 del Lunedì. Chiusura di luoghi pubblici e di ritrovo come biblioteche, parco giochi e di circoli sociali. Ci sarà la chiusura della sede della consulta comunale degli anziani, pensionati e persone diversamente abili. La chiusura del cimitero comunale nei giorni di sabato e domenica, disponendo l’ingresso nel cimitero comunale, negli altri giorni, per un numero non superiore a 50 persone contemporaneamente, allo scopo di evitare assembramenti. La chiusura del campo sportivo comunale al pubblico.

Il futuro delle scuole di Cesa e dei comuni limitrofi

Questo ritorno in zona rossa oltre al divieto di stazionamento e assembramento nelle strade, piazze e spazi pubblici comunali. Si attende la risposta dell’Asl per il futuro delle scuole, mentre in altri Comuni della provincia molti istituti sono stati già chiusi a causa Covid, come Carinaro, Lusciano, Villa di Briano e San Felice a Cancello.

Le parole del sindaco Enzo Guida

Il primo cittadino di Cesa, sul ritorno in zona rossa, Enzo Guida ha dichiarato: “Preso atto dello sforamento delle percentuali regionali e dell’incremento consistente dei contagi negli ultimi giorni, registrato a livello locale. Vi è la necessità di adottare misure di tutela della salute pubblica, in considerazione della preoccupante evoluzione dell’emergenza sanitaria”. Sulle scuole, invece, Guida ha riferito che è stato inviato un report all’Asl, indicando numero di positivi e classi attualmente in isolamento fiduciario.

SE VUOI RESTARE SEMPRE AGGIORNATO VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.