“Il Ciottolo abbassa la serranda”, arriva l’annuncio del titolare della cornetteria

il video della cornetteria napoletana il ciottolo
Il video della chiusura de Il Ciottolo

La cornetteria Il Ciottolo abbassa la serranda, in cassa integrazione i lavoratori fonte di reddito per 27 famiglie. Il nuovo Dpcm ha dato un duro colpo alle attività ristorative, soprattutto, per quelle aperte di notte. La nota cornetteria di via Marina ha annunciato la chiusura dell’attività attraverso la sua pagina ufficiale: “Arriva il momento, anche Il Ciottolo abbassa le serrande.. Mettendo in cassa integrazione 27 famiglie! La riapertura è da destinarsi, finché non ci sarà qualche decreto che ci mette in condizione di ritornare a lavorare“.

IL VIDEO DA IL CIOTTOLO

LE CHIUSURE SECONDO IL DPCM E L’ORDINANZA REGIONALE

Il Ciottolo di Gino Bergamè è solitamente molto frequentato dagli avventori dopo le nottate trascorse nei locali partenopei. Questa tipologia di attività è stata penalizzata dalle nuove disposizione normative. Fatto salvo quant’altro previsto dal DPCM 24 ottobre 2020, a tutti gli esercizi di ristorazione (bar, ristoranti, pizzerie, gelaterie, pub, vinerie e simili), dalle ore 22,30 è fatto divieto di vendita con asporto. Sono esclusi dal divieto gli esercizi di ristorazione che ordinariamente svolgono attività di asporto con consegna all’utenza in auto. 

Le attività possono esercitare la propria attività nel rispetto delle misure di prevenzione e sicurezza vigenti, assicurando un sistema di prenotazione da remoto. La consegna a domicilio è comunque ammessa, con possibilità di disporre la partenza dell’ultima consegna fino alle ore 23,00.

Seguici Sui Nostri Canali Social. Rimani Aggiornato Sulle Notizie Di Oggi