Emergenza Covid, arriva mini indulto per i carcerati

Emergenza Covid, arriva mini indulto per i carcerati
Emergenza Covid, arriva mini indulto per i carcerati
Anche per le carceri sono in arrivo le misure anti Covid. Chi ha ricevuto una condanna fino a 18 mesi, può uscire fuori ma solo con il braccialetto elettronico. Nessuna concessione, invece, a mafiosi e protagonisti delle rivolte avvenute nel mese di febbraio. Le annuncia con un post su Fb il Guardasigilli Alfonso Bonafede che però passa poi alle precisazioni. “È escluso chi è stato condannato per mafia, terrorismo, corruzione, voto di scambio politico-mafioso, violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e stalking, nonché chi ha subito una sanzione disciplinare, o ha un procedimento disciplinare pendente, per la partecipazione a tumulti o sommosse nelle carceri”.

Esclusi boss

Esclusa anche la possibilità che boss mafiosi possano andare ai domiciliari, a contrario di quanto avvenuto tra marzo ed aprile di quest’anno a seguito della circolare del 21 marzo. “Sono norme importanti e ragionevoli che contribuiranno a ridurre i rischi di diffusione dei contagi negli istituti penitenziari senza compromettere le esigenze di sicurezza. Inoltre le norme processuali consentiranno di garantire continuità alla giustizia senza limitare i fondamentali diritti di difesa e di azione”, ha aggiunto il sottosegretario alla Giustizia del Pd Andrea Giorgis. A riportare le dichiarazioni è La Repubblica.

Domiciliari sotto i 18 mesi di reclusione

Sarà il magistrato a decidere se concedere la detenzione domiciliare. Questa verrà emessa solo se non verranno ravvisati  gravi motivi che la ostacolano. Una volta ai domiciliari, i detenuti dovranno indossare il braccialetto elettronico.lUniche eccezioni per i condannati minorenni o per quei detenuti la cui pena residua da scontare non è superiore a sei mesi. Sono invece esclusi dal beneficio tutti i detenuti che si trovano in regime di 41bis.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK