«Il Covid è la più grande frode che esista», critiche alla sorella di Ronaldo su Instagram

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo

Tornando dal Portogallo, Cristiano Ronaldo ha violato il protocollo anti covid perché positivo. Questo è quanto spiegato dal ministro dello Sport Vincenzo Spadafora, che ha risposto alle domande di Gianni Minoli nel corso di un’intervista per il programma di Rai Uno “Il mix delle cinque”. «Se non ci sono state autorizzazioni specifiche dell’autorità sanitaria, allora il protocollo è stato violato», ha dichiarato Spadafora.

La sorella di Cristiano Ronaldo negazionista

Si è creata una vera e propria polemica sulla sorella di Cristiano Ronaldo, Katia Aveiro, che con un post sui social ha sollevato più di un dubbio sull’esistenza del Covid. “Se Cristiano Ronaldo deve svegliare il mondo, devo dire che questo portoghese è davvero predestinato!!! Credo che oggi poche migliaia di persone arriveranno a credere in questa pandemia, nei test, nelle misure prese, come me…”. Così la sorella del campione portoghese si è lasciata andare a dichiarazioni negazioniste sulla pandemia, che hanno scatenato il mondo del web e non solo.

«Cristiano Ronaldo è stato dispensato dal lavoro con la Nazionale portoghese dopo che un test per il Coronavirus ha dato esito positivo, motivo per il quale non affronterà la Svezia. Il nazionale portoghese sta bene, non ha sintomi e si trova attualmente in solamento. A seguito del caso di positività, i restanti giocatori sono stati sottoposti martedì mattina a nuovi test, tutti con esito negativo. E sono a disposizione di Fernando Santos per gli allenamenti di questo pomeriggio, a Cidade do Futebol.

«Aprite gli occhi», le parole della sorella di CR7

Lo sfogo a seguito della positività dell’attaccante bianconero però continua. “La più grande frode mai vista da quando sono nata. C’è una frase che ho letto e alla quale faccio un applauso: ‘Basta con un mondo di burattini’. Qualcuno apra gli occhi, per favore“, ha concluso la sorella di Ronaldo. Immediate le critiche alla donna, soprattutto per aver scritto queste parole in un periodo dove i contagi crescono in modo esponenziale nel mondo e soprattutto in Europa.

PER RESTARE SEMPRE INFORMATO SULL’EMERGENZA CORONAVIRUS E SU TUTTE LE ALTRE NOTIZIE, VAI SU INTERNAPOLI.IT O VISITA LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK