Dal film alla realtà, arrestato a Scampia il piccolo Totò di Gomorra

Salvatore Abruzzese in Gomorra
Salvatore Abruzzese in Gomorra

La scorsa notte i carabinieri hanno arrestato Salvatore Abruzzese, celebre per l’interpretazione di Totò nel film Gomorra di Matteo Garrone. Nella pellicola il 26enne, che all’epoca era ancora adolescente, veniva iniziato dai camorristi nell’organizzazione accettando di farsi sparare in petto con un giubbotto antiproiettile. Suo fu anche un ruolo più drammatico. L’attore infatti, costretto a scegliere, tradiva Maria, la madre di un rivale dei Di Lauro, alla quale era solito portare la spesa a casa, attirandola fuori dall’appartamento e condannandola ad essere uccisa in un agguato organizzato per vendicarsi di un’esecuzione organizzata dagli scissionisti.

Da Gomorra alla realtà, arrestato a Scampia Salvatore Abruzzese

I carabinieri della stazione di Scampia hanno notato Salvatore Abruzzese – incensurato – aggirarsi all’interno del complesso di edilizia popolare Case dei puffi dove poco dopo ha ceduto due dosi di droga ad altrettanti clienti. I militari sono così intervenuti, bloccandoli. Dalla perquisizione sono state rinvenute e sequestrate dosi di cobret, eroina e cocaina. I “clienti” sono stati segnalati alla prefettura quali assuntori di sostanza stupefacente mentre l’arrestato è stato tradotto al carcere in attesa di giudizio.

Immagini inedite dal set di Gomorra 5, Genny aggredisce Ciro [ARTICOLO 23/12/2020]

Le riprese di Gomorra 5 sono cominciate da circa un mese, come testimoniato da Salvatore Esposito e Marco D’Amore che, nei giorni scorsi, hanno pubblicato un video su Instagram direttamente dal set. L’attore ha inoltre diretto “L’immortale”, film di cui è anche protagonista. La pellicola, spin-off di “Gomorra”, svela le reali sorti di Ciro Di Marzio, sopravvissuto agli eventi del finale della terza stagione.

L’ultima novità che ci arriva dal set la troviamo sulla pagina Instagram ufficiale di Gomorra la serie. Le immagini video ci mostrano Genny Savastano (Salvatore Esposito) intento ad aggredire Ciro Di Marzio (Marco D’Amore) all’esterno di un balcone. Dietro di lui, verosimilmente, un suggeritore.

“Ciao ragazzi, vi porto sul set di Napoli di ‘Gomorra 5’. Vi mandiamo un bacio grandissimo e ricordate, questa stagione sarà… non vi diciamo nulla”.