“Dammi 50 euro e ti ridò il telefono” macellaio di Napoli ricatta la ragazza

telefono cellulare
Cellulare

Il Nucleo Operativo della Compagnia di Napoli-Vomero ha arrestato per estorsione un 42enne napoletano incensurato. Una ragazza minorenne – in compagnia del suo fidanzatino – stava passeggiando per le strade del Vomero e si è accorta di aver perso lo smartphone. Ha chiamato il suo numero sperando che qualcuno rispondesse per restituirle il telefono ma dall’altro lato della linea c’era un uomo pronto a farle una richiesta: 50 euro in cambio del cellulare.

La ragazza ha accettato ma ha anche chiesto aiuto ai carabinieri. L’uomo, un macellaio, ha dato appuntamento alla vittima in piazza Vanvitelli. Ad attenderlo anche i carabinieri che hanno assistito allo scambio pattuito per poi bloccare e arrestare l’uomo