dramma

Un terribile dramma ha colpito in piena notte la comunità di Sant’Arpino, in provincia di Caserta. Erano da poco passate le ore due, come riporta il sito edizionecaserta, quando Mario L. 36 anni, si è lanciato dal terzo piano di un’abitazione di via Risorgimento, traversa di via Martiri Atellani. Per il giovane purtroppo non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo. Su posto sono gli intervenuti gli uomini del 118 ed i carabinieri della locale stazione con il comandante Feola che hanno ascoltato la moglie distrutta dal dolore.

Solo poche ore prima la Campania piangeva un altro giovane figlio che ha perso la vita anche lui, a seguito del folle gesto. Anche Filippo come Mario era sposato ed era un trentenne. Filippo Viscido si è tolto la vita domenica a Battipaglia dove risiedeva con la famiglia. L’ex centrocampista dell’Avellino aveva 31 anni: lascia moglie e due figli. Viscido dopo l’ultimo ingaggio con la Salernum Baronissi si era preso una pausa ed era in attesa di una nuova chiamata.

Nella sua carriera, iniziata nel 2008 nel Pomigliano, aveva vestito le maglie di Cavese, Avellino, Battipagliese, Campobasso, Savoia, Potenza, Sorrento, Licata e Chieti. La sua ultima esperienza è stata nella Salernum Baronissi. Il centrocampista di Battipaglia era svincolato a causa dello stop delle categorie minori per la pandemia di coronavirus.

 

RESTA AGGIORNATO, VISITA IL NOSTRO SITO INTERNAPOLI.IT O SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.